Stampa
Categoria: Circolari e Comunicazioni CR ENS E-R
Visite: 261
E' appena iniziato l'anno scolastico 2020/2021, il Consiglio Regionale ENS Emilia-Romagna, con entusiamo, vuole lanciare un messaggio a tutti gli Studenti Sordi e non, al Personale scolastico ed alle Amministrazioni locali che in questi mesi hanno dato e fatto il massimo possibile per far sì che la campanellina risuoni nei tempi stabiliti e con tutte le dovute osservazioni/norme e precauzioni.
 
Di certo, non sarà un rientro tra i banchi come tutti gli altri, ma è giusto che il ritorno in aula avvenga nel pieno rispetto delle condizioni di sicurezza per gli alunni e per tutti gli operatori del settore: quello che inizia, così come quello che si è concluso, seppur formalmente, nel giugno scorso, sarà uno degli anni scolastici più delicati e particolari dal Dopoguerra.
Il coronavirus ci ha costretti a mesi di sacrifici, ha privato tutti noi di quella normalità di vita che davamo per scontata.
Da oggi, però si guarda avanti e si riporti al centro uno dei temi più importanti della vita: la scuola.
Come ben scriveva il filosofo danese Soren Kierkegaard "La vita può essere capita solo all’indietro ma va vissuta in avanti": è proprio sul futuro che, ora, abbiamo il dovere di guardare con fiducia, vigile serenità, sicurezza e determinazione.
 
Non dobbiamo però commettere l’errore di concentrarci soltanto sul virus, perché la vera sfida, oggi, con tutte le precauzioni garantite, deve essere quella di preoccuparci soprattutto del futuro dei nostri bambini e ragazzi: anche quello dei Sordi e di chi coloro hanno una disabilità di diversa natura.
Come assorbiranno l'impatto? Con la mascherina, con i percorsi differenziati in entrata ed uscita, con le regole della distanza fisica e quant'altro previsto nei protocolli obbligatori, sarà abbastanza dura per loro, ma siamo certi che il personale impegato ed assunto, saprà svolgere al meglio il suo compito, in particolar modo a tutti quelli che affiancheranno lo studente/ssa Sordo/a, ma anche ci fornirà una garanzia nel seguire costantemente tutte le fasi richieste che assicurino allo/a stesso/a la tranquillità e serenità sulla propria ripresa dell'attività scolastica.
 
Alleghiamo, per Vostra conoscenza e presa visione, il link del sito ufficiale del MIUR, il quale la Ministra dell'Istruzione, ha scritto una lettera dedicata a tutti gli studenti con disabilità, ed alleghiamo a piè di pagina la lettera originale in formato PDF: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/studenti-con-disabilita-la-lettera-della-ministra-lucia-azzolina.
 

Non dimentichiamo che tutto il Personale dispiegato in tutto il nostro territorio, ha contribuito a dimostrare in questi mesi, un senso di responsabilità nazionale elevatissimo e da tutti riconosciuto: ci hanno assicurato, molto spesso con orari di lavoro del tutto abnormi, la non interruzione del godimento del diritto allo studio e alla cultura a tutti gli alunni e studenti italiani, sia pure con difficoltà di ogni genere potranno godere dello stesso importantissimo servizio, e dell'orgoglio di aver trasmesso un forte e chiaro messaggio di unità, crescita e formazione adeguata, senza però nascondere la preoccupazione per i tempi lunghi che, con tutta probabilità, si dovranno sopportare, nei primi mesi dell'anno scolastico appena partito, per un effettivo ritorno alla normalità.

A tutti gli insegnanti auguriamo, sentitamente, un anno sereno, che possano svolgere il loro lavoro con serenità e mettere in campo tutta la loro professionalità, in clima di serena collaborazione con le famiglie degli studenti e dove le difficoltà professionali quotidiane si trasformino ogni giorno in missione ed attenzione ai nostri baimbini e giovani, ripagate dalla soddisfazione di veder crescere forti, sani e consapevoli gli uomini e le donne del domani: che sia scuola in aula, di crescita e di entusiasmo.

Agli studenti, con particolare sensibilità verso coloro che siano affetti dall'handicap uditivo, auguriamo un rientro sereno e tranquillo: fate in modo che il Vostro entusiamo giornaliero, la Vostra voglia di imparare e di crescere, la Vostra volontà di voler realizzare i progetti ed ambizioni e la Vostra incredibile forza interiore, siano il miglior modo per contrastare il virus e che possiate, essere anche un punto di riferimento per un ritorno alla normalità della Vostra, e nostra, quotidianitià!

Buon anno scolastico 2020-2021!

Il Consiglio Regionale ENS Emilia-Romagna

pdfLa_lettera_della_Ministra_dellIstruzione_Azzolina_a_tutti_gli_studenti_con_disabilità.pdf