Stampa
Categoria: Bandi e finanziamenti
Visite: 1174

Il Consiglio Regionale ENS Emilia-Romagna con grande piacere comunica che, a seguito della Deliberazione della Giunta regionale n.2330 del 22 novembre 2019 “BANDO PER IL FINANZIAMENTO E IL SOSTEGNO DI PROGETTI PER L'INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE SORDE, SORDOCIECHE E CON DISABILITA' UDITIVA IN ATTUAZIONE DELLA L.R. N. 9/2019” pubblicata sul BURERT Parte seconda n.332 del 27 dicembre 2019 e che la Regione Emilia-Romagna ha predisposto delle procedure per la valutazione, approvazione ed assegnazione di un finanziamento triennale (2020-2022) di 857.989,00 euro, finalizzato alla realizzazione di progetti a rilievo regionale realizzati dalle Associazioni di promozione sociale ed Organizzazioni di volontariato delle persone sorde, sordocieche e con disabilità uditiva, è risultato essere assegnato un contributo di 695.989,00 euro complessivo e ripartito in progetti diversi, suddiviso per le tre annualità (2020, 2021 e 2022). Per atto dovuto, senso di correttezza e trasparenza, alleghiamo a piè dell'articolo, la determinazione regionale n. 21906 del 04 dicembre 2020, per una chiara visione e comprensibile ripartizione annuale del contribuito assegnatoci.

Seguiranno aggiornamenti e nuove comunicazioni di riguardo, attraverso il nostro presente sito web istituzionale.

Il BUR n.430 del 27.12.2019 periodico (Parte Seconda) di riferimento al bando appena chiuso, è anche visualizzabile cliccando il link qui a fianco risportato: https://bur.regione.emilia-romagna.it/dettaglio-inserzione?i=217dd6fe111c4220884be6da82d808d3.

Un traguardo raggiunto, dopo anni di battaglia, numerosi incontri istituzionali, ripetuti confronti con le Associazioni di promozione sociale ed Organizzazioni di volontariato delle persone sorde (quali siamo a ringraziare per l'attenzione dimostrata e confronto civile): prova tangibile del serrato impegno che il Consiglio Regionale ENS Emilia-Romagna, rappresentato in persona dal Presidente Geom. Giuseppe Varricchio, ha saputo tener angusto e misurarsi affinchè vengano distribuiti ed uniformati su tutto il territorio emiliano-romagnolo, i servizi necessari ed utili per tutte le persone Sorde residenti in Emilia-Romagna, che negli anni precedenti hanno riscosso un notevole successo.

La strada è ancora lunga ed ci risultano evidenti altre problematiche legate alla quotidianità della vita dei Sordi (istruzione, formazione, assistenza): di certo, non ci fermeremo qui e continueremo a garantire risposte concrete alle necessità delle persone sorde, dai bambini agli anziani compresi, ivi residenti.

Tanto si doveva, per quanto ritenuto essenziale informarvi attraverso documentazione pervenutaci nei nostri canali ufficiali, vogliate gradire i nostri migliori saluti.

Il Consiglio Regionale ENS Emilia-Romagna

Determinazione 21906 del 04 dicembre 2020.pdf